ho letto le condizioni della privacy e autorizzo al trattamento dei miei dati personali.


Scrivici!

Attrezzare casa anziani

Nella terza età, l’ambiente domestico rappresenta il luogo dove l’anziano trascorre la maggior parte del suo tempo dato che le sue condizioni fisiche spesso ne condizionano il movimento fino a limitare sempre più anche le uscite.

Per questo motivo risulta di grande importanza che la casa sia confortevole e soprattutto sicura, in rapporto agli inevitabili condizionamenti causati dall’invecchiamento.

L’importanza di attrezzare la casa per gli anziani

Analizzando i dati statistici si nota come l’andamento demografico confermi un costante allungamento dell’esistenza (nel 2050 oltre il 35% della popolazione mondiale sarà costituita da anziani), un fatto che presuppone un sempre maggiore numero di persone anziane da gestire.

Basandosi su questi dati è opportuno che, comprando casa, l’acquirente pensi al futuro orientandosi verso abitazioni senza barriere, nella prospettiva di un futuro nel lungo termine.

Questi presupposti, indispensabili per persone costrette all’uso di sedie a rotelle o deambulatori, sono molto utili comunque anche per soggetti più giovani, poiché semplificano moltissimo la vita.

Attrezzare una casa per anziani ha una notevole importanza di cui sarebbe consigliabile tenere conto all’atto di stipulare un contratto di acquisto in quanto intervenire in un secondo tempo presuppone spese aggiuntive di una certa entità.

Un accorgimento di fondamentale rilevanza si riferisce al piano dell’abitazione; case a pianterreno sono molto più facilmente agibili rispetto a quelle poste più in alto, anche se aumenta il rischio di effrazioni e spesso l’esposizione solare non è ideale.

L’accesso alla casa dovrebbe essere a livello del piano perché anche un unico gradino può comportare notevoli difficoltà in caso di limitazioni fisiche; una rampa rappresenta sempre la soluzione migliore.

Chi si orienta verso appartamenti a piani alti deve comunque accertarsi della presenza di un ascensore, che diventa indispensabile per gli anziani, oppure di un impianto servoscala.

Anche all’interno dell’abitazione è necessario predisporre una sistemazione logistica dei locali, dell’arredo e dell’illuminazione conforme alle esigenze degli over 65.

Gli anziani sono spesso affetti da problemi alla deambulazione dovuti alla progressiva debolezza dell’apparato muscolare che limita i movimenti; pertanto essi mostrano difficoltà sia a spostarsi che a mantenere l’equilibrio.

Spesso queste persone non sono in grado di sollevare i piedi e li strisciano sul pavimento, correndo il rischio di inciampare anche su minimi ostacoli.

Quindi è necessario che ogni ambiente della casa sia dotato di alcuni semplici accorgimenti finalizzati a rendere sicuri i loro spostamenti.

Come attrezzare una casa per anziani

La stanza da bagno è senza dubbio l’ambiente domestico che nasconde più rischi dato che il vapore acqueo che si sprigiona dagli impianti sanitari, depositandosi, contribuisce a rendere scivoloso il pavimento.

E’ necessario inoltre che i sanitari siano dislocati in posizione tale da consentire un’agevole movimentazione dell’anziano, soprattutto se in sedia a rotelle oppure con deambulatore.

I WC devono avere un’altezza compresa tra 46 e 48 centimetri per permettere all’anziano di trasferirsi agevolmente dalla carrozzella al gabinetto.

Il pavimento della doccia deve essere dotato di tappeto antiscivolo, mentre la vasca deve avere un sollevatore per vasca, indispensabile quando il soggetto vuole uscire dopo il bagno.

Bisogna poi montare maniglioni anti-caduta e corrimani in prossimità di lavabo e bidet, il cui ruolo è quello di sostenere la persona durante le pratiche igieniche.

Tutti gli sgabelli devono poggiare su gommini antiscivolo e i sanitari devono essere dotati di miscelatori piuttosto che di singoli rubinetti, molto più difficili da azionare.

Attrezzare la casa per gli anziani in tutte le stanze

Per quanto riguarda la cucina sarebbe opportuno che i piani di lavoro fossero leggermente più bassi, per consentire all’anziano di utilizzarli stando seduto, soprattutto per chi si serve di una carrozzella.

I fornelli dovrebbero essere forniti di un blocco di sicurezza del gas e i ripiani per le stoviglie non dovrebbero essere alti, ma a portata di mano.

Anche in questa stanza è necessario eliminare dal pavimento qualsiasi ostacolo, come pedanine oppure stracci, estremamente pericolosi.

Nella camera da letto è consigliabile attrezzare armadi con ante scorrevoli assistite, preferibilmente leggere e facili da manovrare; il letto elettrico è un dispositivo praticamente indispensabile per un anziano con problemi motori dato che lo aiuta ad alzarsi con facilità.

I comodini devono essere posizionati accanto al letto, magari fissati al pavimento, per evitare che si spostino nel momento in cui si cerca di afferrare qualche oggetto.

Nella zona living non sono consigliabili divani troppo bassi e soffici in quanto l’anziano potrebbe sprofondare e non essere più in grado di sollevarsi; bisogna anche porre particolare attenzione ai tappeti che devono venire ancorati al pavimento.

Attrezzare la casa per gli anziani presuppone un’adeguata illuminazione, con luci di servizio sempre accese sia di notte che di giorno, e lampade d’emergenza in gradi di accendersi in autonomia se manca la corrente elettrica.

Chi è intenzionato a organizzare un’abitazione per anziani con deficit motori può rivolgersi a Tecnosan, un’azienda specializzata nella produzione di ausili personalizzati, che è in grado di fornire un ottimo servizio di assistenza per soddisfare qualsiasi esigenza.

Nessun commento

Pubblica un commento

× How can I help you?